Giovedì, 18 Luglio 2019

P.E.I.

 

 

Scuola dell’infanzia  “ S. Pio X”

Via Rizzette 1

31039  Riese Pio X

Tel/fax 0423 483102

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

Anno scolastico 2014-2015

 

 

PROGETTO EDUCATIVO

D’ISTITUTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IDENTITA’ DELLA SCUOLA FISM

 

La scuola è luogo di incontro e di crescita di persone. Persone sono gli insegnanti e persone sono i bambini. Educare istruendo significa essenzialmente tre cose:

  • Consegnare il patrimonio culturale che ci viene dal passato perché non vada disperso e possa essere messo a frutto;
  • Preparare al futuro introducendo i bambini alla vita adulta, fornendo loro quelle competenze indispensabili per essere protagonisti all’interno del contesto sociale in cui vivono;
  • Accompagnare il percorso di formazione personale che ogni bambino compie, sostenendo la sua ricerca di senso e il faticoso processo di costruzione della propria personalità.

 

PARITARIA

 

La normativa dettata dalla Legge 10 marzo 2000 n. 62, definisce“Scuole Paritarie” le istituzioni scolastiche non statali e degli enti locali che, a partire dalla scuola dell’infanzia, corrispondono agli ordinamenti generali dell’istruzione, sono coerenti con la domanda formativa della famiglia e sono caratterizzate da requisiti di qualità ed efficacia fissati dalla legge medesima.

Nel sistema nazionale dell’istruzione, quindi, le istituzioni scolastiche sia statali che paritarie concorrono, nella loro specificità e autonomia, a realizzare l’offerta formativa sul territorio.

Il gestore, è garante dell’identità culturale e del Progetto Educativo della scuola, ed è responsabile della conduzione dell’istituzione scolastica nei confronti dell’Amministrazione e degli utenti.

 

DI ISPIRAZIONE CRISTIANA

 

L’identità della scuola cattolica è legata al Progetto Educativo al quale essa si ispira e che fa esplicito riferimento ai valori cristiani. In essa ogni aspetto dell’attività educativa riceve una specifica ed originale caratterizzazione.

Due sono gli aspetti connessi:

  1. l’educazione cristiana che fa riferimento a una dimensione generale della proposta educativa, che si riferisce al modo con cui viene presentato ogni contenuto educativo;
  2. l’insegnamento della religione rappresenta un aspetto ed un mezzo specifico che si colloca all’interno di una proposta educativa più ampia, che deve avere una sua originalità e un suo taglio particolare proprio in vista della finalità generale assegnata alla scuola cattolica.“L’insegnamento della religione cattolica è un servizio educativo a favore delle nuove generazioni, volto a formare personalità giovanili ricche di interiorità, dotate di forza morale e aperte ai valori della giustizia e della pace, capaci di usare bene la propria libertà”. (Giovanni Paolo II°)

 

Il raccordo scuola territorio, così chiaramente voluto dalla riforma dell’autonomia scolastica, deve trovare vie e metodi appropriati, rispettosi della scuola e delle realtà educative territoriali che interagiscono con esse, famiglia in primo luogo e parrocchia. In questo quadro la scuola svolge una vera funzione di ponte tra scuola, famiglia, comunità parrocchiale, offrendo quel servizio educativo che da essa si attende la comunità cristiana che le ha volute. Questo traguardo riguarda in modo particolare la scuola cattolica parrocchiale, in quanto essa si qualifica particolarmente come scuola della comunità cristiana. D’altra parte i genitori sono al tempo stesso membri di una comunità di credenti e utenti di una scuola parrocchiale e quindi chiamati alla corresponsabilità educativa.

 

PARROCCHIALE

 

L’obiettivo da perseguire costantemente è quello di “dar vita ad un ambiente comunitario scolastico permeato dello spirito evangelico di libertà e carità”, che costituisce “l’elemento caratteristico” della scuola cattolica. In questa luce la corresponsabilità tra genitori e insegnanti può favorire la trasformazione della scuola in comunità preposta all’istruzione e all’educazione delle nuove generazioni. (*Concilio Vaticano II°, Gravissimum educationis, n.8)

 

IL RUOLO DELLA FAMIGLIA E LA CORRESPONSABILITA’ EDUCATIVA

 

LA COMUNITÀ EDUCANTE

 Nella scuola paritaria di ispirazione cattolica soggetto educante è una comunità composta da: