Giovedì, 18 Luglio 2019

Progetto accoglienza

PROGETTO ACCOGLIENZA : “ MANI CHE LASCIANO, MANI CHE PRENDONO ”

.

QUADRO DI RIFERIMENTO E MOTIVAZIONI : L’ingresso nella scuola dei “nuovi” bambini di  tre anni, ma anche il rientro per i grandi, coinvolge le sfere più profonde dell’emotività e dell’affettività.

E’ un evento atteso e temuto nello stesso tempo, carico di aspettative, consapevolezze e significati, ma anche di paure per il distacco dopo la parentesi delle vacanze estive.

Il progetto di istituto, calato nella nostra realtà si rivolge ai 120 bambini provenienti non solo dal nucleo originario di Riese, ma anche da Spineda ed i paesi limitrofi.

Sono famiglie e bambini con esperienze e provenienza diverse ( nido, nonne, baby-sitter ecc.) si è reso, quindi, necessario creare un sub-strato affettivo- emozionale positivo.

E’ indispensabile, a questo proposito, che entrando a scuola ciascun bambino trovi uno spazio a lui non completamente sconosciuto. Perché questo sia possibile è  necessario che il bambino e i genitori abbiano l’opportunità di visitare la scuola per conoscere l’ambiente, per vedere cosa si fa a scuola e per conoscere il team docenti.

Punto di forza del progetto è la collaborazione del team insegnanti e il rapporto proficuo con i genitori, fatto di fiducia,stima e confidenza.

Punto di debolezza è la durata di sole poche settimane.

 

FINALITA’: inserimento graduale,sereno e veloce per i bambini di 3 anni, reinserimento per quelli di 4-5 anni.

 

OBIETTIVI SPECIFICI : Personalizzare il momento di incontro tra scuola e famiglia;

creare nel bambino  un atteggiamento fiducioso verso il nuovo ambiente e le persone;

favorire nuove relazioni interpersonali con i compagni e con gli adulti;

farsi carico delle emozioni di ansia e di fiducia dei bambini e dei loro genitori.

 

CONTENUTI : Io e i miei amici;

io e i miei giochi;

io e la mia famiglia;

io e il contesto scuola.

Tali contenuti sono trasversali ad altri progetti e campi di esperienza ( prog. Psicomotorio, il sé e l’altro,inglese ecc.).

 

RIFERIMENTI TEORICI : Guide didattiche,rivista “ infanzia”, nuove indicazioni 2012 ecc..

 

PERCORSO : L’esperienza è stata positiva per la collaborazione del team insegnanti, operatrici scolastiche, genitori. Insieme, via  via , a seconda delle situazioni e necessità si cercavano e si trovavano soluzioni adeguate.

 

METODI DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO RISORSE/STRUMENTI E PROCEDURE: Metodi: attività di gruppo, di sezione, di intersezione;

collaborazione con le famiglie e gli operatori scolastici;

 compresenza tra insegnanti

 orario tempo scuola: 8-11 per i nuovi inserimenti fino ad inizio mensa

8-13 per i nuovi inserimenti dopo un primo ambientamento

                                   8-16  per i b. di 4-5 anni

                                   8-16  per i b. di 3 anni periodo da stabilire secondo necessità e circostanze

 Collaborazione team insegnanti con un insegnante referente per il progetto.

 

RISORSE E STRUMENTI.: Tutti gli ambienti e il materiale della scuola .

 

VALUTAZIONE: Si svolge in due fasi, a settembre e alla 3°-4° settimana di ottobre.

Riguarda, all’inizio la rilevazione della situazione di partenza e alla fine la sintesi consuntiva dell’ esperienza, serenità della frequenza, osservazione del comportamento e accettazione delle regole.

Strumenti utilizzati. Osservazione, conversazioni, incontri team docenti, incontri insegnanti-genitori,rielaborazioni grafiche individuali e collettive ecc…

 

RISULTATI E RICADUTA SUL RESTO DELLA DIDATTICA: Inserimento  sereno e graduale da parte dei nuovi iscritti.

Ripresa tranquilla e gioiosa dei bambini già iscritti.